'Look so flat': la lampada da tavolo ultrapiatta di Stefan Geisbauer per Ingo Maurer

Una versione ‘assottigliata’ della storica “Naska Loris” (”Luxo“), la lampada da tavolo creata nel 1937 da Jac Jacobsen, questa “Look so flat” è opera del designer Stefan Geisbauer che l’ha ideata per l’azienda Ingo Maurer. Come fosse una proiezione ortogonale dell’originale, “Look so flat” è una interessante reinterpretazione che gioca da un lato sull’iconicità della forma e dall’altro punta tutto sulle nuove tecnologie disponibili grazie alle luci LED.

Presentata sia durante “Euroluce” che allo spazio Krizia, viene proposta in due versioni (bianco e nero) sempre in alluminio e con i LED sottili da 13 watt, racchiusi tra due strati che diffondono una luce bianca e calda allo stesso tempo. Il prezzo al pubblico è di 980 euro.

Fuori Salone 2011: Design Academy Eindhoven

Finire a Porta Romana durante la design week milanese è un po’ come andare ad una gita “fuori porta”: hai sempre la sensazione di dover affrontare un piccolo viaggio, lontano dai circuiti più affollati e frequentati del Fuori Salone. Ma questa volta il viaggio vale il suo scopo, merito dell’esposizione -a detta di molti- più “intensa” dell’intera settimana.

Qual è, dunque, il protagonista di questo celebrato passaparola? La risposta è prevedibile solo a metà: trattasi infatti della Design Academy Eindhoven, istituzione universitaria guidata da illustri designer (Bakker, Edelkoort) e da anni fucina di talenti (Baas, Forma Fantasma), mai in grado, fino a questo momento, di rendere un vecchio adagio, quello per cui l’allievo supera il maestro, vicino alla realtà di fatti.

Solamente fino ad ora, però. Il merito dell’esposizione, molto omogenea nella qualità dei lavori presentati, sta tutto nel metodo che li accomuna, centrato su un’attività di problem solving che parte con una ricerca, arriva a una domanda, e fa del progetto una risposta logica, concreta, e allo stesso tempo immaginifica e umana. In poche parole quello che a Eindhoven chiamano “conceptual design in contest”.

HIGH DESIGN / LOW BUDGET

UNA CASA A MISURA DI DESIDERIO, CON UN COSTO ACCESSIBILE.

Una casa pensata per un pubblico alla ricerca di soluzioni concrete e innovative. La qualità di uno spazio non dipende dalle dimensioni e un arredo di design non comporta necessariamente un budget per pochi. La casa Poliform si basa su un impianto architettonico semplice, primario, in cui le aree cucina, notte e servizi si innestano su una spaziosa area living proiettata verso l'esterno. Il fulcro del progetto è rappresentato dalla completezza del progetto d'arredo: zona giorno, cucina, letto e contenitori per la zona notte, risultato di un'attenta selezione delle collezioni Poliform e Varenna. Ogni scelta, ogni dettaglio, sono la conseguenza di una profonda aanalisi funzionale. Ma il nostro mondo privato ha bisogno di bellezza, e l'aspetto stilistico non è stato di certo tralasciato : a comporre la casa Poliform sono contributi di designer come Marcel Wanders, Paola Navone, Roberto Barbieri, Carlo Colombo. Un'iniziativa che annulla preconcetti diffusi, facendosi portavoce di una concezione respnsabile e accessibile dell'interior design.

WWW.MYLIFE80M.COM

Established and Sons

I prodotti e gli accessori del noto studio di design Inglese sono i mostra da mohd.

MOHD PROGETTA E REALIZZA IL DOLCE LOUNGE BAR

Inaugurato a Messina il Dolce Lounge, mohd firma il progetto e la realizzazione


Torna su

©2018   P.Iva 02759750835 Web Agency

Privacy | Cookies

Newsletter

Iscrivendoti dichiari di aver preso visione dell'informativa sulla privacy.