La coppia del momento: Enrica Cavarzan e Marco Zavagno, in arte ZAVEN

14 Febbraio 2024

Zaven Designers

I due designer, candidati al Compasso d’oro, si preparano a un’altra stagione di progetti di prestigio

Enrica Cavarzan e Marco Zavagno sono i fondatori dello studio Zaven con base a Venezia e collaborazioni ad ampio raggio con aziende selezionate e coerenti con il loro approccio formale e sostanziale. Tra queste c’è anche Zanotta, per cui lo studio ha firmato la collezione di tavoli Bol e il divano Za:Za il cui nome racconta la perfetta simbiosi tra loro e il brand. Non a caso, proprio questo progetto gli è valso l’inserimento nell’ADI Design Index 2023 e quindi la candidatura per il Compasso d’Oro 2024. Nel 2023 lo studio è stato anche inserito tra gli AD100 che raccoglie i 100 designer più interessanti secondo le redazioni internazionali della rivista AD.

Zanotta Zaza Sofa
Zanotta Za:za Divano

Come vi siete conosciuti e come è nata la collaborazione tra di voi?

Ci siamo conosciuti all’università, poi io sono andato a lavorare in uno studio a Barcellone e nel frattempo Enrica ha preso un master allo IUAV e poi ci siamo ritrovati un po’ per caso e abbiamo iniziato a frequentarci. Ognuno lavorava da freelance, ognuno aveva i suoi clienti e i suoi progetti ma abbiamo cominciato a mettere le mani ognuno sui progetti dell’altro. E funzionava, diventavano più interessanti. Quindi da lì il passo successivo è stato fondare lo studio.

Attualmente come gestite il lavoro a due? Avete ruoli separati oppure intrecciati?

I progetti dello studio vengono seguiti da entrambi, poi ognuno si concentra magari su un determinato cliente, per dare un volto con continuità, ma viene disegnato tutto da noi insieme.

Zanotta Zanotta Bol Tavolo

Come è nato il rapporto con Zanotta e in particolare il progetto per il divano Za:Za?

Il rapporto con Zanotta è nato nel 2021, quando la responsabile dei progetti Cristina Nardi ci ha invitato a proporre un divano che fosse innovativo. La cosa che interessava era soprattutto che non avevamo mai fatto un divano e quindi ci veniva chiesto un approccio totalmente nuovo, che fosse più di ricerca, in linea con il con il brand Zanotta e quindi che rimandasse a quello che è sempre significato per il design italiano. Un’azienda che non fa solo un prodotto industriale, ma che contiene dei valori che sono appunto quelli della ricerca e anche del gioco; quindi, questo è stato l’input che ci è stato dato. E noi abbiamo risposto alla nostra maniera, cercando di capire innanzitutto come fosse fatto un divano. La richiesta dell’azienda era quella di pensare a qualcosa che fosse sostenibile e quindi abbiamo lavorato in questo modo, tentando di rivoluzionare un po’ la struttura del divano, cioè, analizzando i vari elementi che lo costituiscono, lavorandoli singolarmente nel loro materiale in modo che fossero disassemblabili alla fine della vita del prodotto. Solitamente i divani sono fatti con strutture di legno poi rivestite con colle, e quindi non si possono più separare e riciclare. Quindi abbiamo lavorato su una struttura in metallo con delle cinghie che sostengono i cuscini e sono due elementi totalmente distinti e riciclabili, e poi abbiamo appoggiato sopra questi cuscini che sono fatti appunto di imbottitura molto leggera e innovativa perché proviene da fonti riciclate e riciclabili e danno appunto un grado di comfort. Questo è un altro aspetto che ci interessava perché spesso i divani sono molto belli visivamente ma poi magari sono troppo bassi oppure troppo profondi e risultano scomodi, e quindi abbiamo optato per una seduta più alta affinché fosse anche più comoda. Noi stessi avevamo un divano veramente molto bello che ci piaceva tanto, però effettivamente non era il massimo del comfort per quanto riguarda il supporto lombare oltre la schiena e quindi per avere un grado in più di comfort abbiamo lavorato molto che anche su quello.

Zanotta Zaza Seat
Zanotta Za:za Divano

In generale, il vostro modo personale di vivere la casa e i vari elementi che sono all’interno, influenza il vostro approccio a un progetto?

Sicuramente, nel senso che comunque partiamo un po’ da quella che è la nostra esperienza personale ma anche da un’analisi per capire cosa succede effettivamente nella realtà. Bisogna sempre avere le antenne drizzate per captare quelle che sono le richieste e le esigenze. E facciamo anche ricerca per usare un linguaggio che sia contemporaneo per non creare duplicati ma esplorare nuovi territori e capire cosa si può fare di diverso. In generale sentiamo che oggi c’è un desiderio di calore, di un alto grado di personalizzazione e c’è una maggiore attenzione alla casa e al quotidiano a cui forse prima si faceva meno attenzione.

Miniforms Miniforms Zigo Tavolino

La vostra visione del progetto come è cambiata rispetto a quando avete cominciato? Avevate una visione già chiara di come fosse fare questo lavoro?

Probabilmente non abbiamo una visione chiara nemmeno adesso perché la realtà è che siamo anche noi in continua evoluzione e abbiamo anche noi bisogno di capire e interpretare sia il presente che il futuro.

Zanotta Zaza Trhee Seat
Zanotta Za:za Divano

Quali sono i nuovi progetti a cui state lavorando?

Tra le novità che presenteremo al prossimo Salone del Mobile, prosegue la collaborazione con Zanotta e ci saranno sia degli ampliamenti che dei nuovi progetti e presenteremo anche il frutto di una collaborazione con Bitossi.

Mohd
Atelier

Salone del Mobile 2024,
15-21 aprile

Scopri l'evento

Scegli i prodotti che ti ispirano e aggiungili alla Board

Crea e ricevi la tua board da condividere con chi vuoi oppure con un designer di mohd per informazioni o assistenza.

Dopo l’invio, puoi creare altre board, non c’è limite alla tua ispirazione.

Ho Capito, continua

Ricevi la tua Mohdboard con i prodotti che hai aggiunto

Invia il form, riceverai un’email con il link alla board dei prodotti che hai selezionato.

Condividi la tua ispirazione con il tuo partner e con gli amici, oppure con un designer di mohd per informazioni.

Dopo l’invio, puoi creare altre board. E se questa board non ti ispira più, puoi svuotarla con un reset e ricominciare.

Controlla la mail, la tua ispirazione è arrivata.

Ti abbiamo inviato un’email con il link alla board dei prodotti che hai selezionato.

Chiudi