Sgabelli eclettici: tra seduta e oggetto d’arte

28 Ottobre 2022

bigfoot by 101 copenhagen

Funzionali, versatili e visivamente accattivanti, ecco 10 sgabelli dal design sopra le righe

Sculture domestiche dalle funzioni inaspettate: gli sgabelli si reinventano nelle forme e negli utilizzi e si prestano ad arricchire gli interni non solo di bellezza ma anche di possibilità d’uso. L’ingombro è minimo, e in un unico arredo è racchiusa una seduta, un elemento decorativo e spesso anche un tavolino da salotto o da camera da letto. Dall’ingresso al living, dalla camera da letto alla zona pranzo, lo sgabello torna alla ribalta e sorprende per la versatilità che lo fa apprezzare in ogni ambiente della casa. L’approccio formale è molteplice: dai classici iconici di Vitra e Cassina alle innovazioni estreme di Zanat e Zieta, solo per citarne alcuni. Una sfilata di progetti dal carattere forte, piccoli virtuosismi di design coraggioso e utile.

Big Foot di Kristian Sofus Hansen & Tommy Hyldahl per 101 Copenhagen

La tendenza del momento? Il design “chunky” caratterizzato da forme consistenti e visivamente abbondanti. Di cui è espressione lo sgabello Big foot (in copertina), dalle forme essenziali, grosse, quasi archetipiche, e rivestito in sheepskin.

Curva di AYTM

L’ispirazione per questo sgabello arriva dallo stile art déco di cui evoca le curve raffinate. È un elemento d’arredo progettato per vestire i panni dello sgabello, del tavolino ma anche del comodino in una sofisticata camera da letto.

Curva di AYTM

Bit di Simon Legald per Normann Copenhagen

Bit è il progetto con cui Normann Copenhagen esprime al massimo il suo orientamento alla sostenibilità. Il suo stile vivace e giocoso e le sue forme moderniste sposano alla perfezione l’utilizzo, al 100%, di particelle plastiche riciclate. Si tratta di materiali plastici di scarto, fusi e riutilizzati per la creazione di questo sgabello che funge anche da tavolino.

Bolt di Note Design Studio per La Chance

Lo sgabello Bolt è una sorprendente combinazione di ispirazione brutalista ed eleganza. La struttura si compone di tre elementi cilindrici che sembrano convergere verso il centro tenuti uniti da un sottile ed elegante filo di acciaio. Un equilibrio inaspettato di forza e grazia che offre comodità all’uso e incanto alla vista.

LC9 Tabouret di Charlotte Perriand per Cassina

Il progetto di questo sgabello è una piccola lezione di design: la struttura è essenziale ma può essere declinata in modi diversi. Grazie ai molteplici abbinamenti proposti, sapientemente, da Cassina. Metallo, pelle, paglia sono i materiali da declinare per trovare la combinazione perfetta. Il risultato è un prezioso sgabello per integrare l’arredo del salotto o di qualsiasi altro ambiente della casa.

Common Comrades di Neri&Hu per Moooi

La laccatura rossa è la prima caratteristica che si fa notare guardando questo sgabello/tavolino piccolo ma ricco di carattere. La seconda è la forma che in tutte le varianti proposte rileva sempre una sorpresa, un dettaglio inaspettato. Infine, il piccolo vezzo decorativo e identificativo di una piccola porzione del piede con il legno e il marchio Moooi a vista.

Pawn By Marie Michielssen per Serax

Pawn è una collezioni di elementi immaginati dalla designer per essere sia sgabelli che tavolini. Si compone di elementi dalle forme diverse, accomunati dalle proporzioni e dall’anima materica. I vari modelli sono pensati anche per essere abbinati tra loro per creare un piccolo paesaggio di sculture dalle forme e dai colori accattivanti.

Unity di Monica Förster per Zanat

Unity è un tributo all’idea di fratellanza, un abbraccio di individui scolpito nel legno massello da cui ha origine questo sgabello che funge anche da elegante tavolino. Una piccola opera d’arte votata a interni domestici di spessore.

Butterfly di Sori Yanagi per Vitra

Le ali di una farfalla in volo oppure un libro aperto: lo sgabello Butterfly, in legno d’acero o di palissandro, ha una forma poetica ed evocativa. E scaturisce dall’incontro tra le tecniche di curvatura del legno sviluppate da Charles e Ray Eames e lo stile orientale.

Plopp di Zieta

Il motivo ricorrente delle collezioni del designer Oskar Zieta è la tecnologia da lui sviluppata che consente di gonfiare due elementi di acciaio precedentemente saldati tra loro. Ed è così che nasce anche lo sgabello Plopp, un’autentica icona contemporanea, assimilabile a una scultura, ma con una sofisticata ricerca tecnologica alla base.

Normann Copenhagen Bit Sgabello
Normann Copenhagen Bit Sgabello
La Chance Bolt Sgabello
La Chance Bolt Sgabello
AYTM Curva Sgabello
Moooi Common Comrades Sgabello
Moooi Common Comrades Sgabello
Serax Pawn
Zanat Unity Sgabello
Vitra Butterfly Sgabello
Zieta Plopp
101 Copenhagen Big Foot Sgabello

Scegli i prodotti che ti ispirano e aggiungili alla Board

Crea e ricevi la tua board da condividere con chi vuoi oppure con un designer di mohd per informazioni o assistenza.

Dopo l’invio, puoi creare altre board, non c’è limite alla tua ispirazione.

Ho Capito, continua

Ricevi la tua Mohdboard con i prodotti che hai aggiunto

Invia il form, riceverai un’email con il link alla board dei prodotti che hai selezionato.

Condividi la tua ispirazione con il tuo partner e con gli amici, oppure con un designer di mohd per informazioni.

Dopo l’invio, puoi creare altre board. E se questa board non ti ispira più, puoi svuotarla con un reset e ricominciare.

Controlla la mail, la tua ispirazione è arrivata.

Ti abbiamo inviato un’email con il link alla board dei prodotti che hai selezionato.

Chiudi