Vento dell’Est: la storia di Zanat, raffinato brand di design che viene dalla Bosnia

20 Settembre 2021

Zanat

Le sue radici affondano in un’antica e nobile tradizione manifatturiera che oggi si rinnova attraverso le creazioni di designer di successo

L’Europa dell’Est è un vivaio di creativi inediti e aziende in ascesa. In questa nouvelle vague creativa si distingue in modo interessante e sofisticato Zanat, brand nato nel 2015 ma ancorato a un’antica tradizione familiare di produzione di arredi. Oltre un secolo fa, Gano Niksic, il bisnonno dei fondatori dell’azienda, si era imbattuto nelle tecniche di incisione del legno specifiche di Konjic, un villaggio a sud di Sarajevo . All’epoca il territorio era sotto il dominio austroungarico e questo tipo di lavorazione era incoraggiata e sostenuta. Gano apprese queste tecniche e fece squadra con una serie di produttori già affermati nella zona che già partecipavano alle esposizioni internazionali. Le tecniche di lavorazione furono trasmesse alle generazioni successive, che progressivamente adottarono un approccio sempre più imprenditoriale alla produzione, puntando molto sull’esportazione e tenendo sempre lo sguardo rivolto verso l’estero.

igman by zanat
Seduta Igman di Zanat

Grazie anche al loro lavoro, nel 2017 le tecniche di incisione di Konjic sono entrate a far parte del patrimonio culturale dell’Unesco, e molti esempi di produzione dell’azienda sono ora parte della collezione permanente dei musei di Belgrado e Sarajevo.

Nel frattempo, al termine della guerra in Bosnia, nel 1995, l’azienda iniziava a trasformarsi. L’idea era quella di esplorare il mondo del design contemporaneo, forti di una conoscenza profonda della materia prima: il legno. L’obiettivo era dimostrare che le antiche tecniche di lavorazione potevano mescolarsi con lo stile moderno. Nel 2013 i tempi sono maturi per la nascita di Zanat, azienda in cui confluiscono antiche sapienze artigiane e visione moderna della produzione industriale con un’attenzione particolare alla giustizia sociale e all’ambiente.

Chaise Longue Kalia di Zanat

Del resto, il nome Zanat, in bosniaco significa artigianato, proprio per portare avanti un aspetto storico della cultura del luogo e fonderlo con il design contemporaneo. L’azienda ci racconta un volto nuovo di questo territorio: un volto sofisticato ed esclusivo. Lo stile degli arredi Zanat è essenziale, arricchito con dettagli decorativi discreti ed eleganti. Più asciutto dello stile italiano, più caldo dello stile tedesco o scandinavo: è un unicum che riflette le influenze stilistiche che nei decenni si sono susseguite nel suo paese di origine.

koam by zanat
Credenza Koam di Zanat

Gli arredi sono prodotti in Bosnia ma i contributi progettuali provengono da alcuni degli studi internazionali più prestigiosi. Qualche esempio? È di Ilse Crawford la collezione di tavoli, madie, tavolini Touch: la caratteristica principale è proprio il trattamento della superficie del legno, costellato da una serie di misurate incisioni dalla consistenza tattile e visiva che ricorda quella di un tessuto pregiato.

Jean Marie Massaud ha firmato, tra gli altri, il progetto della chaise longue Kalia. Un elemento di arredo apparentemente semplice creato dalla sapiente lavorazione di circa 50 pezzi di legno, collegati con un angolo di 45° per creare la perfetta curvatura della sedia. Un’opera di altissimo artigianato e silenziosa eleganza.

touch by zanat
Tavolo Touch di Zanat

Harri Koskinen, designer finlandese è invece l’autore della linea di sedute Igman. Qui la struttura esalta la versatilità del legno, abbinato alla pelle della seduta. Oltre alla sedia da pranzo, la collezione comprende anche la poltrona e il poggiapiedi.

Tavolo Touch di Zanat

Tra gli altri designer che collaborano con l’azienda ci sono anche Ludovica e Roberto Palomba, Sebastian Herkner, Monica Förster: suggestioni da vari paesi europei, ciascuno con la sua storia e il suo stile ma tutti accomunati da un profondo rispetto del processo produttivo artigianale. La casa di Zanat è dunque una casa colta e raffinata, densa di dettagli ricercati e consapevolezza stilistica.

Zanat Igman Mini Poltroncina
Zanat Igman Mini Poltroncina
Zanat Touch Credenza
Zanat Touch Tavolo
Zanat Kalia Chaise Longue

Mohd
Officina Milano

Una nuova esperienza di design, nella capitale del design: il nuovo spazio Mohd, in via Macchi 82.

Scopri di più

Scegli i prodotti che ti ispirano e aggiungili alla Board

Crea e ricevi la tua board da condividere con chi vuoi oppure con un designer di mohd per informazioni o assistenza.

Dopo l’invio, puoi creare altre board, non c’è limite alla tua ispirazione.

Ho Capito, continua

Ricevi la tua Mohdboard con i prodotti che hai aggiunto

Invia il form, riceverai un’email con il link alla board dei prodotti che hai selezionato.

Condividi la tua ispirazione con il tuo partner e con gli amici, oppure con un designer di mohd per informazioni.

Dopo l’invio, puoi creare altre board. E se questa board non ti ispira più, puoi svuotarla con un reset e ricominciare.

Controlla la mail, la tua ispirazione è arrivata.

Ti abbiamo inviato un’email con il link alla board dei prodotti che hai selezionato.

Chiudi